Piadina Romagnola

La piadina romagnola cambia in ogni zona di Romagna, più alta o più bassa, più o meno larga, più o meno cotta… ogni famiglia la fa a modo suo! Ecco qui una versione alta 1/2 cm, come quella che trovate in Hotel durante le serate con Menù Romagnolo. Vedrai come piace ai bambini, con il prosciutto, il salame, il formaggio…. non c’è limite alla fantasia!

Preparazione: 

10 min + il riposo

Cottura:

3 min

Difficoltà: 

bassa

Dosi per: 

piadine 10

Costo:

basso 

Ingredienti:

  • 1 kg di farina
  • 150 gr di strutto freschissimo
  • sale, (1 pizzico abbondante)
  • bicarbonato (1 pizzico)
  • 1 bicchiere abbondante di acqua (o latte) tiepido

Preparazione:

Impasta la farina sul tagliere con l’acqua (o il latte), lo strutto, sale e bicarbonato. Non devi lavorare troppo l’impasto, per evitare che si formino bolle durante la cottura. Mentre lasci riposare 10 minuti, metti la teglia sul fuoco; poi dividi l’impasto ottenuto in 10 palline e stendile col mattarello formando di dischi alti ½ cm e punzecchiando la superficie. Cuocili sulla teglia bollente, prima su un lato e poi sull’altro, controllando che la cottura sia uniforme. 

Saranno pronte quando saranno ormai rigide e croccanti. Servile subito, magari tagliate in spicchi, con salumi e formaggi, o al posto del pane o, perché no? Con la nutella!

Il piatto è pronto,

Buon appetito!!!

Scegli la categoria e cerca il piatto che volevi: