Ragù di Carne

Pilastro della tradizione dell’Emilia-Romagna, anche il ragù di carne ha mille varianti. Chi ci mette l’alloro, chi utilizza più spezie, chi lo alleggerisce togliendo la pancetta. Essendo un piatto di riuso, a parte gli ingredienti principali, come la carne di manzo tritata e il pomodoro, le nostre nonne utilizzavano tutti gli avanzi rimasti, per la serie: Un’s bota vi gnint! (non si butta via niente). Prova a casa la versione dell’Hotel e dicci cosa ne pensi; facci anche sapere cosa dicono i tuoi bambini, loro sono i nostri critici migliori! Oppure prenota subito e vieni a mangiarlo da noi.

Preparazione: 

15 min

Cottura:

4 ore

Difficoltà: 

media

Dosi per: 

10 persone

Costo:

medio 

Ingredienti:

  • 500 gr. magro macinato bovino
  • 200 g.  salsiccia sfusa
  • 200 gr. carne suino
  • 100 gr. pancetta tritata
  • 3 cucchiai olio extra vergine
  • 1 gambi sedano
  • 1 cipolla grossa
  • 1 scalogno
  • 1 carota 
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale e pepe qb
  • facoltativo 1 cucchiaio di conserva di pomodoro (a piacere)
  • acqua quanto basta per coprire il tutto

Preparazione:

Inizia lavando e tritando sedano, carota, cipolla e scalogno, poi soffriggi questo misto di verdure e aggiungi la pancetta. Aggiungi la salsiccia sgranandola bene, dopo qualche minuto aggiungi il macinato di manzo e continua a mescolare, lasciando soffriggere bene; poi aggiungi il vino e sfumalo.
Aggiungi la passata di pomodoro, il concentrato, lo zucchero e l’acqua fino a coprire tutta la carne; a questo punto abbassa la fiamma, sala, pepa, copri e fai bollire lentamente per 4 ore mescolando di tanto in tanto.

Non senti già un buon profumo nell’aria?

Dopo questo tempo, se il ragù risulta ancora troppo liquido fai bollire forte senza coperchio per 5 – 10 minuti. Viceversa, se durante la cottura risulta troppo denso, aggiungi un bicchiere di acqua. Sgrassa il ragù prima di utilizzarlo. Adatto a tutti i tipi di pasta, lunga o corta, fresca o secca, puoi dividerlo in piccole porzioni in contenitore adatti per il freezer e congelarli. Avrai sempre un po’ di Romagna a casa tua!

Il piatto è pronto,

Buon appetito!!!

Scegli la categoria e cerca il piatto che volevi: