LABIRINTO DI DEDALO

Non ti piacerebbe trascorrere un pomeriggio alternativo, da solo o con la tua famiglia, all’interno di un enorme labirinto di mais? Prova il Labirinto Dedalo a Cervia! Un’esperienza unica e irripetibile nella fantastica cornice del Parco Regionale Delta del Po.

Un labirinto fatto completamente di mais, dove trovare un insieme di sentieri tortuosi e intricati. Approfitta subito dell’occasione, perditi nel labirinto di mais più grande d’Europa! Avrai l’opportunità di trovare una parentesi di tranquillità, giocando con i tuoi bambini o sfidando i tuoi amici. Il funzionamento del labirinto è molto semplice: una volta entrati da un ingresso, dovrai trovare l’uscita.

La piantagione ha un’estensione di circa 8 ettari; il percorso netto da percorrersi a piedi al suo interno sarà di circa 3,5 Km, con uno sviluppo complessivo di stradelli che andrà dai 7 ai 10 Km. Inoltre è presente un labirinto “baby”, al fine di soddisfare le esigenze dei piccoli astanti e di sperimentare percorsi ludico/didattici anche nei periodi in cui la maturazione del mais non è giunta a compimento. Troverai infine delle aree pic-nic all’interno della piccola pineta al confine con il centro ippico “Le siepi”.

COSA TI SERVE?

  • Essendo all’aperto, in caso di maltempo può essere prevista una chiusura giornaliera. È pertanto consigliabile contattarci o consultare il sito per verificare le disponibilità.
  • Il percorso prevede dei camminamenti in terra battuta: si consiglia di indossare un abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica o trekking.
  • È possibile impiegare diverso tempo prima di trovare la via di uscita: è consigliabile premunirsi di acqua, viveri o ancor meglio frutta fresca.
  • La natura è abitata anche da piccoli animali: può essere utile l’utilizzo di lozioni o spray antinsetto.
  • All’interno del labirinto è vietato fumare.

CHI E’ DEDALO

Dedalo è un antico personaggio della mitologia greca. Grande architetto, scultore ed inventore, è noto soprattutto per essere il costruttore del famoso labirinto del Minotauro a Creta, il Labirinto di Cnosso.

La leggenda racconta che Dedalo costruì il labirinto su richiesta di Minosse, che voleva rinchiuderci il Minotauro, nato dal tradimento della moglie di Minosse con un toro. Essendo a conoscenza della struttura del labirinto, quando Dedalo terminò la sua opera, vi fu rinchiuso con il figlio Icaro. Ma non si diede per vinto.

Preparò delle ali per lui e per il figlio, da incollare sulla schiena con della cera. Purtroppo durante la fuga Icaro si avvicinò troppo al sole ed il calore fuse la cera, facendolo cadere in mare.

Dedalo fuggì in Sicilia e poi, una volta sconfitto definitivamente Minosse che lo aveva trovato, si rifugiò in Sardegna.

STORIA DEL LABIRINTO DI DEDALO

Il labirinto di Cnosso, chiesto da Minosse, è un intrico di strade, stanze e gallerie. Quando Minosse volle vendicarsi di Atene per l’omicidio del figlio, decise che ogni nove anni sette fanciulli e sette fanciulle ateniesi dovevano arrivare a Creta per finire in pasto al Minotauro, che si cibava di carne umana.

Un giorno Teseo, eroe figlio del re ateniese Egeo, si offrì di uccidere il mostro. Quando il giovane arrivò a Creta, Arianna, la figlia di Minosse e Pasifae, si innamorò di lui e lo aiutò a ritrovare la via d’uscita dal labirinto dandogli un gomitolo rosso che, srotolato, gli avrebbe permesso di seguire a ritroso le proprie tracce.  Teseo trovò il Minotauro, lo uccise e guidò gli altri ragazzi ateniesi fuori dal labirinto, grazie al filo che Arianna.

Teseo tornò a casa, ma dimenticò di sostituire la vela nera con la bianca che simboleggiava la vittoria. Così il padre, vedendo all’orizzonte la vela nera, si buttò in mare uccidendosi, nel mare che oggi si chiama appunto Mar Egeo.

Labirinto Dedalo Cnosso

LA SCUDERIA

Kika vi accompagnerà nella conoscenza dei suoi splendidi cavalli. Non farti scappare l’occasione di cavalcare per la prima volta. Il “battesimo della sella” sarà un’altra splendida fotografia delle tue vacanze in Romagna. Tutti i giorni dalle 17.00 alle 18.00 solo su prenotazione – info al 3455854746.

Labirinto di Dedalo

ORTAGGI E FRUTTA

Potrai anche vedere la coltivazione di un grande orto per la produzione di ortaggi e piccoli frutti, utile anche per scopi didattici. Sullo sfondo, l’’azienda agricola e l’attività di equitazione con la scuderia ASD Lunarda. I visitatori possono fermarsi ad acquistare prodotti del campo a Km 0.

Labirinto di Dedalo ortaggi

LA FATTORIA DIDATTICA

La Fattoria Didattica è un luogo ricco di stimoli e ideale per sviluppare percorsi estivi che consentono maggior continuità temporale rispetto alla singola esperienza scolastica, offre un ottimo terreno di apprendimento attivo.

Labirinto di Dedalo fattoria